Scopri le 10 domande fondamentali per capire se il tuo cliente è affidabile e gestire così al meglio il rischio del credito!

By | 18 dicembre 2013

affidabilitàChe ti piaccia o no tutte le volte che sei a scegliere con quale partner lavorare ci sono delle precise domande che ti devi sempre fare.

Le “violente” trasformazioni che nel corso degli ultimi anni hanno interessato i mercati e quindi l’assetto gestionale delle imprese hanno reso fondamentale il tema della corretta gestione del credito commerciale e quindi la figura del “Credit Manager” che riveste un ruolo importante per il raggiungimento dell’equilibrio economico-finanziario aziendale.

Capire l’affidabilità del tuo partner in affari è di  estrema importanza per la sopravvivenza del tuo business. 

 Ricorda sempre che il tranello è dietro l’angolo!

 ” Veniamo alle 10 domande che ti devi sempre fare per capire  l’affidabilità e solidità del tuo eventuale cliente gestendo al meglio il rischio del credito!”

  1. L’azienda esiste? Ebbene si ti potrà sembrare una domanda banale ma troppe volte ho visto ( e provato in prima persona ) persone rimanerci veramente fregate. Ricordati bene quello che dice lo scrittore –giornalista Luis Sepúlveda:Il mondo è stato e sarà una porcheria. Perciò impariamo a muoverci con il portafoglio fra i denti e il culo bene attaccato al muro.Verifica sempre che l’azienda sia regolarmente iscritta al registro delle imprese presso la camera di commercio e che sia ” Attiva “. 
  2. I soci chi sono ? Valuta le precedenti esperienze delle persone fisiche che compongono il top-management.
  3. La grandezza dell’azienda? Questa domanda non significa solo sapere il fatturato dell’azienda ma capire anche quante sedi ha e quanti dipendenti l’azienda ha.
  4. La sua storia qual è ? Capire bene l’andamento del fatturato negli anni e se ci sono state delle variazioni di soci. Ricorda sono indicatori di “salute “ fondamentale.
  5. Ha un patrimonio ricco? Analizza bene il bilancio dell’impresa così da verificare l’ammontare del patrimonio immobiliare e finanziario della società nonchè la capacità dell’azienda di generare adeguate risorse finanziarie da destinare all’autofinanziamento. Con il termine esatto ” Cash-flow “. Tranquillo ci torneremo a breve sopra su questo argomento. 
  6. E’ un’azienda che fa parte di un gruppo? E se le altre aziende del gruppo vanno male? No buono !
  7. Come paga quest’azienda i suoi fornitori? Ricordati che oltre 3,3 miliardi di euro in Italia è fatto da assegni e cambiali non pagati.
  8. Il settore in cui opera l’azienda è un settore in crescita o in calo?Quanti clienti ha? È un settore rischioso? In che zona opera? E in quella zona ci sono suoi concorrenti più forti? 
  9. Gli Impegni finanziari assunti un domani saranno rispettati?  Verifica le modalità e le tempistiche dei pagamenti verso i fornitori. Si contano oltre 23 mila imprese non individuali con almeno un protesto tra Gennaio e Marzo del 2013 che segna rispetto al 2012 un aumento del 12.6%. Fonte “Cerved Group”
  10. Quanta fiducia posso dargli? Fino a che cifra quindi posso espormi ? Valuta bene l’importo del ” fido commerciale” accordabile all’azienda. 

Queste sono le 10 domande necessarie per una corretta valutazione prima di spedire merce con il metodo di pagamento GRATIS .

Ricordati che nonostante tutte queste informazioni siano preziose un altro importante feedback te lo può dare la tua rete commerciale ( i venditori ).

I venditori essendo infatti in prima linea e “dentro” le aziende clienti possono avere informazioni utili sui pagamenti e sullo stato dell’azienda cliente.

Un ultimo consiglio se devi capire bene l’affidabilità: fai A-T-T-E-N-Z-I-O-N-E   a queste 3 cose:

  1. Offerte di cambiali invece che di pagamenti veri e propri.
  2. Assegni post-datati che sono ILLEGALI !
  3. Il non pagamento del diritto annuale nella visura della camera di commercio…  ( sento puzza di bruciato… )

Per il momento hai una serie di domande e punti sui quali fare attenzione prima di compiere qualsiasi operazione commerciale.  Già applicandole bene avrai molto meno problemi di quello che pensi.

Dacci dentro!

PS:  se hai capito l’importanza di avere al tuo fianco un professionista serio e qualificato per la tua gestione del credito eliminando per sempre problemi con clienti che non pagano, insoluti e scelte aziendali sbagliate stando sempre un passo avanti sulla tua concorrenza contattami nella sezione “Contatti” del blog.


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinrssyoutubeby feather
The following two tabs change content below.

Lorenzo Ramalli

Toscana a Cerved Group
Esperto e appassionato studioso di Marketing e Vendita. Autore e fondatore del sito InsolutiZero.com e dell'ebook sulla gestione del rischio credito scaricabile dal sito stesso. " Aiuto attualmente le aziende mie clienti a diminuire il rischio d'Insolvenza Massimizzando i Profitti lavorando con clientela Solvibile."

2 thoughts on “Scopri le 10 domande fondamentali per capire se il tuo cliente è affidabile e gestire così al meglio il rischio del credito!

  1. francesco

    Salve,
    dopo aver dato con un approfondito interesse il vostro sito,vorrei complimentarvi per la semplicità del linguaggio e la facile intuibilità.Vorrei chiederle cortesemente io a nome di un team di studenti , in merito ad un progetto presso l’università della calabria, se le inviassi dei bilanci di una azienda considerata tra le eccellenze calabresi, sapreste darmi qualche informazione (esmp. solvibilità- affidabilità dell azienda)?
    le porgo i miei più cari saluti,e nel contempo la ringrazio

    Reply
    1. Lorenzo Ramalli Post author

      Ciao Francesco,
      ti ringrazio molto per il tuo commento e i tuoi complimenti che fanno immenso piacere per un lavoro che porto avanti da anni !

      Mi scriva pure al mio indirizzo mail privato lorenzo.ramalli[at]cerved.com e ne parliamo.

      Un caro saluto e a presto.
      Lorenzo

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *